Home > Blog

Blog

Indietro

14/04/2016

Il progetto sociale per l'invecchiamento attivo di Auser raccontato nel saggio "Breve storia di Auser", di Claudio Regazzoni



Breve storia dell'Auser, un saggio di Claudio Regazzoni
"Breve storia dell'Auser - Un progetto sociale per l'invecchiamento attivo", scritto nel 2014, è il primo testo che si propone di realizzare una ricostruzione
della storia di Auser, riassumendo in modo efficace un percorso di 24 anni, culminato nella recente approvazione, da parte dell'Assemblea nazionale
dei delegati, del "Progetto sociale Auser per tutte le età", punto di approdo più maturo e completo del
percorso di evoluzione dell'Auser. Il breve saggio è stato redatto da Claudio Regazzoni, che, "per la sua storia politica, sindacale, culturale, ha partecipato
con grandissima passione e lucidità, fin dalla nascita di Auser, a tutte
le sue fasi, sia pure in ruoli e con responsabilità diverse: in Cgil e nello SPI,
prima, e poi, per molti anni, in qualità di dirigente Auser sia a livello nazionale
che Regionale, in Liguria".

La ricostruzione storica che Regazzoni fa dell'Auser ha il pregio di evidenziare come l'atipica
esperienza dell'associazione
, "nata nel contesto del Sindacato degli anni 80, e cresciuta come
soggetto pienamente inserito nella dimensione del terzo Settore, abbia
prodotto tratti di innovazione vera, anche di tipo culturale, sui temi della
concezione dell'invecchiamento
nella nostra società, e sulla costruzione di
un nuovo Welfare
, con al centro le persone, i loro bisogni, le loro risorse,
le comunità, i territori"
. Di grande interesse è come in "Breve storia dell'Auser" venga proposto, in più riprese,



"il percorso che ha consentito un avanzamento
dal paradigma iniziale di 'Anziano come risorsa'
, paradigma già
allora fortemente innovativo ed in rotta con gli stereotipi dominanti, alla
attuale concezione dell'invecchiamento come 'Arco di Vita', come 'epoca
della vita nella sua interezza'
; una concezione dell'invecchiamento come
processo capace di reinserire le persone anziane nella loro storia integrale
di vita, di fondare e sostenere i percorsi di intergenerazionalità, di dare un
respiro ed un orizzonte di riferimento alla strategia dell'invecchiamento
Attivo. Si tratta di un salto di qualità culturale di cui le istituzioni e la società,
noi stessi, non abbiamo ancora preso piena consapevolezza".


Per visualizzare e scaricare il testo:

cliccare qui...



Nota: segnaliamo, sempre riguardo i testi che raccontano la storia di Auser, l'uscita, nel 2015,
del libro "25 anni insieme. Storia, identità e organizzazione dell'Auser", scritto da Maria Paola Del Rossi, ricercatrice
della Fondazione Di Vittorio, che con un lavoro su fonti documentali, articoli, interviste ha ricostruito, oltre alla nascita dell'associazione e la sua evoluzione, anche un pezzo di storia del volontariato e
dell'associazionismo del nostro Paese.



storia dell'auser, regazzoni, invecchiamento attivo




Nome


Commento


Inserisci commento
Indietro

Liguria Genova  |  Imperia  |  La Spezia  |  Savona  |  Tigullio Golfo Paradiso