Auser Liguria

Il volontariato al tempo del coronavirus

 

     Anziani sicuri, non soli.

 

05 Marzo 2020

Centri Auser in questi giorni sono chiusi, ma i nostri volontari

sono a disposizione per aiutare gli anziani che rimangono a casa per limitare i rischi di contagio da “coronavirus”.

I Centri Sociali e i Circoli gestiti da Auser rimarranno chiusi, per osservare scrupolosamente le prescrizioni che sono state impartite per prevenire la diffusione del “coronavirus”.

Vogliamo e dobbiamo tenere conto della “espressa raccomandazione a tutte le persone anziane o affette da patologie croniche o con multi morbilità” di evitare di uscire dalla propria abitazione e di evitare i luoghi affollati.

Ridurre le possibilità di contagio è molto importante, per tutelare la salute di tutti, per evitare che i servizi sanitari vengano sovraccaricati, per difendere soprattutto le persone più fragili.

Ma proprio l’invito ad uscire di casa il meno possibile può comportare per le persone anziane un disagio.

Auser mette a disposizione i propri volontari per aiutare coloro che ne avessero bisogno, per fare la spesa o procurare i medicinali, per sbrigare piccole commissioni, per tenere compagnia al telefono.

Per informazioni, per chiedere un aiuto, telefonate ad AUSER GENOVA
dalle 08.00 alle 20.00 tutti i giorni (compresi i festivi)
al numero verde 800.995.988 da rete fissa oppure
al numero verde 800.593.235 da rete mobile

 

 

08 Marzo 2020

Il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, in vigore dall’8 marzo, prevede indicazioni e vincoli per evitare o ritardare la diffusione del contagio da COVID - 19.

Il fatto di non essere ricompresi nelle aree per cui sono stati disposti divieti molto stringenti, le cosiddette zone rosse, non ci deve far sottovalutare l’esigenza di attenersi scrupolosamente alle indicazioni che sono state impartite: rallentare, contente il diffondersi del contagio è essenziale per evitare che il sistema sanitario si trovi in condizioni insostenibili e non sia in grado di soccorrere e curare coloro che ne hanno bisogno.

Per quanto concerne l’attività della nostra associazione, dobbiamo avere presente che ci occupiamo prevalentemente di anziani, e che i nostri volontari e volontarie sono prevalentemente anziani.

Il criterio che deve ispirare ogni decisione è: mantenere il più possibile in casa propria le persone, e nello stesso tempo aiutarle a non subire il peso di questa condizione.

Come ci siamo già detti nei giorni scorsi, ci sono scelte facili (i Centri sono chiusi, tutte le iniziative che comportino l’affluenza di persone sono rinviate), altre comportano qualche valutazione in più.

Le nostre attività si concentreranno su:

- compagnia telefonica: sarà con molta probabilità incrementata; potrà essere garantita anche da volontari che rimangono presso la propria abitazione (di tutto va tenuta traccia, per poterla poi rendicontare)

- trasporti protetti, commissioni, ecc.: se gli anziani devono rimanere questo più possibile a casa, i nostri interventi saranno effettuati, tutte le volte che si potrà, secondo il principio “meglio a casa”, cioè, ad esempio “non ti accompagno a fare la spesa, ma ti porto la spesa a casa”; per quanto riguarda il trasporto a visite e prestazioni sanitarie, va detto che tutto ciò che non è urgente sarà rinviato dalle strutture sanitarie stesse, e quindi le richieste di trasporto non ci saranno o saranno annullate; per il resto continuiamo a dare il servizio, se i volontari sono disponibili, precisando sempre, con molta chiarezza, al momento della prenotazione, che  i trasporti non potranno essere effettuati in presenza di sintomi influenzali; i mezzi, sia di proprietà dell’associazione, sia di proprietà dei volontari, saranno dotati dei materiali idonei alla disinfezione e alla protezione personale dei volontari

- in generale, ai nostri volontari e volontarie che hanno problemi di salute o sono “un po’ più avanti” negli anni, dobbiamo consigliare di prendere una pausa.

Raccomandiamo a tutti di attenersi a queste misure

 

09 Marzo 2020

Ulteriori precisazioni sugli accorgimenti da adottare per lo svolgimento dei servizi alla persona - Filo d'Argento - verificati con gli Uffici della Regione Liguria:

- la compagnia domiciliare è sospesa: vanno contattati  i Distretti Sociali (Commissioni ICA) e i Servizi Sociali dei Comuni per comunicare questa decisione e valutare la gestione di eventuali situazioni particolarmente critiche 

- trasporti protetti: per visite specialistiche, prestazioni ambulatoriali, diagnostica ecc. se  non sono rinviate dalle stesse strutture sanitarie, in quanto differibili, si effettua il trasporto, sempre che la persona non presenti sintomi influenzali ecc, avendo cura di 

> dotare i mezzi di materiale per la disinfezione delle superfici, per la disinfezione delle mani, di guanti e di mascherine, nell'eventualità che si rendessero necessarie

> far sedere le persone trasportate sul sedile posteriore

> evitare di accompagnare le persone all'interno dei locali dei servizi sanitari ai quali si recano

- non si effettuano trasporti per commissioni, spesa, ecc., ma si provvede piuttosto a portare la spesa al domicilio o sbrigare le pratiche richieste, facendo rimanere l'anziano nella propria abitazione

 

09 Marzo 2020

Le misure già previste nei giorni scorsi per la Lombardia e alcune province di altre regioni sono ora in vigore su tutto il territorio nazionale.

Rimangono valide per noi le indicazioni fornite nei giorni scorsi, con la precisazione che i trasporti protetti saranno garantiti solo per le esigenze urgenti, e se compatibili con le regole che dobbiamo rispettare.

Amplieremo l’attività di compagnia telefonica, per “fare due parole” e per offrire aiuto a chi ne avesse bisogno, proprio ora che gli anziani devono rimanere a casa, con poche eccezioni, per il bene loro e tutta la comunità.

 


EMERGENZA CORONAVIRUS 

 

AGGIORNAMENTI

Iren Genova consegna un’auto elettrica ad Auser Genova e Liguria

 

LINK ALL'ARTICOLO ORIGINALE | LINK GALLERIA FOTOGRAFICA

 

 

 

 

 

auser turismo

 

SCARICA IL NOSTRO CATALOGO

ADEMPIMENTI DEGLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA E DI PUBBLICITA'
LEGGE 124/2017 DEL 4 AGOSTO 2017

 

Sostieni Auser con il 5x1000

Scegli di sostenerci destinando il 5x1000 all'Auser C.F. 97321610582

Diventa Volontario

Auser al servizio della comunità

Volontari nei musei e nelle biblioteche, nei parchi e nei giardini di città e paesi, nelle isole ecologiche dove si fa la raccolta differenziata, davanti alle scuole come “nonni vigili” o nelle iniziative  di prescuola  e tanto altro ancora.
Sono le attività Auser  di “volontariato civico”  che l’associazione opera in rapporto con la propria comunità di appartenenza, di attenzione per la tutela e la salvaguardia dei Beni Comuni.

Loading ...

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.